Galleria Nazionale di Atene

Galleria Nazionale di Atene

La Galleria Nazionale di Atene è il museo d'arte più importante della Grecia, reso celebre dai suoi dipinti e dalle sculture greche del XIX e XX secolo.

Aperta al pubblico nel 1900, la Pinacoteca Nazionale, conosciuta anche come Museo Alexandros Soutzos, in onore di uno dei suoi più importanti patrocinatori, è famosa per la sua collezione di dipinti e sculture greche del XIX e XX secolo, oltre ad alcune opere di famosi artisti europei.

Percorso espositivo

La collezione della Pinacoteca Nazionale, che inizialmente aveva 117 opere riunite fino al 1878, è cresciuta notevolmente grazie alle donazioni private, raggiungendo l'attuale cifra di 16.000 opere.

Il percorso espositivo, ordinato cronologicamente, include opere, sculture, disegni ed elementi decorativi, per lo più di grandi autori greci

Anche se le esposizioni si concentrano sull'arte greca, sulle pareti del museo si possono vedere opere di altri artisti europei, come Bruegel, Caravaggio, Delacroix, El Greco o Picasso.

Niente di che 

Malgrado la Galleria Nazionale sia il museo d'arte più importante della Grecia, pensiamo che non abbia lo stesso livello di musei come la National Gallery di Londra o il Museo del Prado di Madrid. Non si può raccomandare a qualsiasi tipo di pubblico.

Per l'allestimento delle esposizioni, spesso si trovano chiusi temporaneamente alcuni dei piani del museo.

Orario

Lunedì, giovedì, venerdì e sabato: dalle 9:00 alle 15:00.
Mercoledì: dalle 17:00 alle 22:00.
Domenica: dalle 10:00 alle 14:00.
Giovedì: chiuso.

Prezzo

Adulti: 6,50€.
Studenti: 3€.
Minori di 12 anni: ingresso gratuito.

Trasporto

Metro: Evangelismos, linea 3.