Odeo di Erode Attico

Situato vicino al Teatro di Dioniso, ai piedi dell'Acropoli, l'Odeo di Erode Attico fu costruito per ordine di Tiberio Claudio Erode Attico, in ricordo della sua defunta sposa.

Un'imponente costruzione

L'Odeo di Erode Attico fu costruito con muri rivestiti in marmo, posti a sedere (per più di 5.000 spettatori) in marmo bianco e suolo con mosaici. Era un grande edificio d'influenza romana, dove l'elemento più caratteristico era il tetto in legno di cedro, oggi inesistente.

Il teatro era formato da un'area circolare per i musicisti e da un palcoscenico di oltre 35 metri di larghezza. La parete del palco era piena di nicchie, dove si collocavano delle statue decorative.

L'Odeo fu attivo dalla sua costruzione, nel 161 d.C., all'invasione degli Eruli, nel 267 d.C.

L'Odeo oggi

L'Odeo di Erode Attico è stato il luogo scelto, nel corso della sua storia, per la celebrazione di eventi importanti, fra cui: Miss Universo del 1973, la performance della famosa cantante greca Nana Mouskouri nel 1984 e la sua ultima apparizione nel 2008. Al giorno d'oggi il teatro continua ad accogliere vari eventi.

Il biglietto del teatro si acquista per assistere alle rappresentazioni teatrali e agli spettacoli musicali e, pertanto, non si può visitare. Il suo interno si può contemplare dalla parte superiore del recinto dell'Acropoli, mentre dalla parte inferiore le viste sono molto più ridotte. 

L'Odeo di Erode Attico è stato ricostruito e, pertanto, oggi possiamo vederlo con un aspetto simile a quello con cui lo conobbero gli antichi greci, anche se con la notevole differenza di non avere tetto

Prezzo

Su versante sud dell'Acropoli.

Trasporto

Metro: Akropoli, linea 2.

Luoghi vicini

Partenone di Atene (212 m)
Acropoli di Atene (226 m)
Teatro di Dioniso (285 m)
Museo Kanellopoulos (288 m)
Anafiotika (377 m)