Museo Benaki

Museo Benaki

Il Museo Benaki, fondato nel 1930, espone un'estesa collezione di reperti archeologici, che mostrano lo sviluppo delle arti dall'Antichità ad oggi.

La grande collezione del Museo Benaki accoglie oltre 45.000 oggetti storici che furono raccolti dal commerciante greco Antonio Benaki durante 35 anni.

Il percorso espositivo

La grande collezione del museo, che include opere eseguite dal 3000 a.C. all'inizio del XX secolo, è esposta seguendo un ordine cronologico lungo i quattro piani della villa neoclassica, dove si trova ubicato.

Nelle quaranta sale del museo si espongono vari pezzi, come gioielli, oggetti intagliati in legno, lavori bizantini, oggetti in ceramica, costumi liturgici greci e elementi religiosi.

Alcuni degli oggetti più importanti del museo sono la opere di El Greco, uno scrittoio che appartenne a Lord Byron, il mobile d'ingresso di un palazzo egiziano del XVII secolo o ritratto eseguito da un artista egiziano nel III secolo d.C. Interessanti sono anche le ricostruzioni di alcune stanze della ville di Kozani, Siatista e Idra.

Una collezione impressionante

Il Museo Benaki espone tanti e differenti oggetti, che illustrano la storia della Grecia in modo piacevole e divertente. Per noi, è una visita da consigliare.

Orario

Lunedì, mercoledì, venerdì e sabato: dalle 10:00 alle 18:00.
Giovedì: dalle 10:00 alle 24:00.
Domenica: dalle 10:00 alle 16:00.
Martedì: chiuso.

Prezzo

Adulti: 12 (11,80US$)
Biglietto ridotto: 9 (8,80US$)
Ingresso gratuito per bambini e studenti. 

Trasporto

Metro: Syntagma, linee 2 e 3.